salta al contenuto

Curatore speciale per scomparso

COS'E'

Il servizio cura tutti gli adempimenti relativi alla figura del curatore speciale per scomparso

A COSA SERVE

Quando una persona non è più comparsa nel luogo del suo ultimo domicilio o residenza e non se ne hanno più notizie, il Tribunale può nominare un curatore speciale per la cura degli adempimenti urgenti.

CHI

Il ricorso può essere presentato dai presunti successori legittimi, dal Pubblico Ministero, da tutti coloro che abbiano un interesse (attuale, non potenziale) presso il Tribunale del luogo dell’ultimo domicilio o dell’ultima residenza dello scomparso.

COSA DEVO FARE PER

Occorre che un soggetto sia scomparso.

È necessario avere:

  • atto di nascita
  • certificato di residenza
  • notizie che dimostrano la scomparsa (es. giornali)

MODULISTICA

Non disponibile

COME FUNZIONA

La domanda si propone con ricorso diretto al Tribunale dell’ultimo domicilio o dell’ultima residenza della persona scomparsa, nel quale devono essere indicati il nome, il cognome e la residenza dello scomparso e gli atti da compiere.

Il curatore ha la rappresentanza dello scomparso sia in giudizio che negoziale (prevalentemente per atti di natura conservativa) e può provvedere agli adempimenti necessari per la conservazione del patrimonio.

La nomina del curatore avviene salvo che la persona avesse già individuato un rappresentante volontario (legale rappresentante o procuratore).

Tale nomina non incide sullo status personale dello scomparso o sulla sua capacità o sulla generalità dei rapporti (come invece accade per l'assenza o la morte presunta).

Se vi è un procuratore, il Tribunale provvede soltanto per gli atti che il medesimo non può fare.

A CHI DEVO RIVOLGERMI

REFERENTE URP: Antonella Ruta

RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Antonino Santalucia

+39 055 799 6516;  +39 055 799 6572;

+39 055 799 6880; +39 055 799 6451;

DOVE

Accesso B Piano 3 Stanza I 16b

ORARI DI APERTURA

consultare la pagina "Uffici e Cancellerie"

ASSISTENZA LEGALE

Non necessaria

COSTI

  • contributo unificato da € 98,00
  • 1 marca da bollo da € 27,00.

NORMATIVA

Artt. 48 segg. c.c.