salta al contenuto

Registro delle successioni

COS'E'

Il servizio si occupa della tenuta del Registro delle successioni ossia di quel registro ove si tiene nota degli accadimenti riguardanti le successioni, al fine di renderli di pubblico dominio.

A COSA SERVE

Il servizio soddisfa l’esigenza di rendere pubblici determinati atti riguardanti le successioni. A tal fine, il cancelliere ne tiene nota nell’apposito registro delle successioni.

CHI

Il cittadino o professionisti (ad es. Notai e Dottori Commercialisti).

COSA DEVO FARE PER

Non sussistono particolari prerequisiti per l’accesso al servizio.

MODULISTICA

Non disponibile

COME FUNZIONA

Il registro viene compilato d’ufficio dal cancelliere se egli riceve personalmente una dichiarazione o un provvedimento fatto dal giudice.

Negli altri casi, dietro produzione di copia autentica dell’atto, la registrazione viene fatta dal cancelliere su richiesta di parte.

Chiunque voglia prendere visione del registro può farlo liberamente: esso è pubblico.

il registro diviso in tre parti: nella prima sono registrate le dichiarazioni di accettazione dell'eredità con beneficio d'inventario di tutti gli atti le indicazioni relative al beneficio d'inventario e all'amministrazione liquidazione dell'eredità beneficiate; nella seconda sono registrate le dichiarazioni di rinuncia all'eredità; nella terza sono registrati provvedimenti di nomina dei curatori dell'eredità giacenti, nonché gli atti relativi alla curatela e le dichiarazioni di accettazione di rinuncia degli esecutori testamentari.

Il cancelliere è tenuto a rilasciare qualunque estratto o certificato relativo a quanto scritto sul registro.

A CHI DEVO RIVOLGERMI

REFERENTE URP: Antonella Ruta

RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Antonino Santalucia

+39 055 799 6516 -

DOVE

Accesso B - Piano 03  Stanza I 16b

ORARI DI APERTURA

consultare la pagina "Uffici e Cancellerie"

ASSISTENZA LEGALE

Non necessaria

COSTI

Nel caso in cui venga richiesta una certificazione occorre:

  • 1 marca da bollo da € 16,00 sull’istanza;
  • 1 marca da bollo da € 16,00 sul certificato rilasciato;
  • 1 marca da bollo da € 3,87 di diritti di certificato

NORMATIVA

Artt . 52 e 53 disp. att. c.c.