salta al contenuto

Rilascio copia autentica del decreto di trasferimento

COS'E'

Il servizio si occupa di ricevere le richieste di rilascio della copia autentica del decreto di trasferimento. Il trasferimento della proprietà ha luogo con l’emissione del decreto di trasferimento. Il decreto di trasferimento contiene l’ordine di rilascio dell’immobile.

A COSA SERVE

Il servizio consente di ottenere la copia autentica del decreto di trasferimento, ovvero di quel provvedimento che costituisce il titolo di proprietà dell’immobile acquistato ad una asta del Tribunale per poter procedere alla cancellazione della trascrizione del pignoramento e delle eventuali iscrizioni ipotecarie collegate.

CHI

Aggiudicatario dell’immobile e/o creditore precedente

COSA DEVO FARE PER

Occorre che l’acquisto dell’immobile da parte dell’aggiudicatario sia stato fatto in asta presso il Tribunale o sia stato fatto da un delegato alla vendita.

È necessario avere:

  • Numero di ruolo.

MODULISTICA

Non disponibile.

COME FUNZIONA

  • In seguito alla vendita dell’immobile all’asta, l’aggiudicatario richiede in cancelleria il rilascio della copia autentica del decreto di trasferimento, che rappresenta, altresì, il titolo per lo sfratto nell'ipotesi in cui l'immobile sia occupato dal debitore o da terzi;
  • dopo 3 giorni l’ufficio rilascia la copia autentica del decreto di trasferimento

A CHI DEVO RIVOLGERMI

REFERENTE URP: Antonella Ruta.

RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Salvatore Filocamo

+39 055 799 6610; (aste giudiziarie; delegati vendite; mandati di pagamento)

+39 055 799 6607; (udienze; consulenti tecnici d'ufficio; conversoni pignoramento)

+39 055 7996414; (iscrizioni aruolo; ipocatastali; archivio)

+39 055 799 6601;

Le informazioni saranno fornite al pubblico tramite le sopra indicate utenze telefoniche esclusivamente dal lunedì al venerdì dalle ore 12.00 alle ore 13.30

+39 055 799 6602; 

DOVE

Accesso B Pano 4 Stanza 01

ORARI DI APERTURA

consultare la pagina "Uffici e Cancellerie"

ASSISTENZA LEGALE

Non necessaria.

COSTI

Costo variabile in base al numero delle pagine (1 marca da € 11,63 per le prime 4 pagine)

NORMATIVA

Art. 586 c.p.c.